Gemellaggio mineralogico tra il paese di Laghi e l'associazione "Amici del Museo Zannato" di Montecchio Maggiore.
È stata infatti allestita una vetrinetta, con molte rarità geo-mineralogiche come granati e vesuvianiti, tutti provenienti dal territorio di Laghi e collocata nella sala riunioni del Municipio. La ricca collezione, curata dal socio Pierangelo Bellora, è stata donata al piccolo Comune altovicentino dall'associazione "Amici del museo Zannato" di Montecchio Maggiore per volontà dell'attuale consiglio direttivo, capitanato dal presidente Giuseppe Galassini con la vice Cinzia Rossato e fermamente votato alla conoscenza, allo studio, alla divulgazione e alla conservazione dei beni culturali del territorio vicentino.
Negli anni scorsi i minerali di Laghi sono stati oggetto di studio, come risulta da due contributi pubblicati nella rivista “Studi e Ricerche”.
«Ringraziamo il sindaco di Laghi - afferma il presidente Galassini - per la disponibilità dimostrata nell'accettare e condividere l'iniziativa».
L'associazione è sostenuta da 110 soci ed è impegnata, da oltre venti anni, in varie discipline: archeologia, mineralogia, paleontologia e scienze naturali.

Silvia Dal Ceredo